martedì 30 giugno 2009

Liguria e clima (Convegno a Sanremo)

Si è svolto sabato 27 giugno, nella sala privé del Casinò di Sanremo, un Convegno sul tema “Liguria e Clima: il ponente ligure e l’andamento climatico”.

Al Convegno, hanno partecipato alcuni dei grandi nomi della metereologia (questo è il testo che ci ha mandato Wasp, che da buon meteorologo non sa come si scrive meteorologia) nazionale come il Dott. Guido Caroselli, giornalista ed ex climatologo della Rai ed il Dott. Andrea Giuliacci del centro Epson Meteo, che si occupa delle previsioni del tempo sulle reti Mediaset.



”Il convegno era mirato ad evidenziare, attraverso l’analisi di dati scientificamente raccolti, le caratteristiche meteoclimatiche della Liguria di Ponente e in particolare della Riviera dei Fiori - ha spiegato Lucio Carli, Presidente Assonautica Provinciale di Imperia.

“La favorevole collocazione geografica e l’apprezzabile qualità della vita del nostro territorio, - prosegue Carli - nonché il particolare microclima restano ancora oggi poco conosciuti al di fuori dei nostri confini. I media nazionali, non potendo analizzare le singole zone climatiche, anche per esigenze di tempo, diffondono informazioni che spesso limitano il flusso turistico, disincentivato così a mettersi in viaggio verso la nostra Provincia.

“L’incontro si pone tra i vari obiettivi quello di riposizionare le nostre realtà climatiche nei confronti di quelle nazionali, rilanciando un turismo non solo legato alla stagione balneare, ma ad un recupero di quella fascia di presenze, ormai persa e per cui era famosa la nostra Riviera, che abbracciava tutto l’arco dell’anno. Lo scopo di questo momento di riflessione è quello di creare una corretta diffusione scientifica rivolta a coloro che, sempre più numerosi, sono alla ricerca di luoghi in cui ritrovare una qualità della vita legata al rispetto della natura e dell’uomo”.


Questo il programma con la scaletta degli interventi

Moderatore: Dr. Tarcisio Mazzeo, Giornalista RAI
- Ore 09.30 - apertura del convegno con il dr.Lucio Carli, Presidente Assonautica Prov.le Imperia e dr. Alberto Ravecca, Commissario Camera di Commercio di Imperia;
- Ore 09.45 - Achille Pennellatore - Meteorologo Assonautica Prov.le Imperia e Portosole Sanremo
- Ore 10.00 - Dr. Guido Caroselli - Giornalista e Climatologo Rai 1
- Ore 10.30 - Dr. Andrea Giuliacci - Centro Epson Meteo
- Ore 11.00 - Coffee break
- Ore 11.15 - Andrea Corigliano - Associazione Ligure di Meteorologia “LIMET”
- Ore 11.45 - Dr. Daniele Laiosa - Associazione Ligure di Meteorologia “LIMET”
- Ore 12.15 - Stefano Menada - Meteonetwork Liguria
- Ore 13.00 - Buffet
- Ore 14.30 - Gabriele Gallo - Vice Presidente Meteonetwork Italia
- Ore 15.00 - Paolo Bonino Previsioni Meteo “Meteolive”
- Ore 15.30 - Dr. Stefano Gallino - Previsioni Centro Meteo Ideologico ARPAL Liguria
- Ore 16.00 - Gianfranco Meggiorin - Centro Meteo Navimeteo di Chiavari
- Ore 16.15 - Coffee Break
- Ore 16.30 - Dr. Nicola Podestà - Direttore Osservatorio Meteo-Sismico di Imperia
- Ore 17.00 - Achille Pennellatore - Servizio Meteo Assonautica di Imperia e Portosole Sanremo
- Ore 17.30 - Dibattito e interventi del pubblico
- Ore 18.15 - Conclusioni e saluti finali a cura del dr. Lucio Carli - Presidente Assonautica di Imperia

6 commenti:

mike ha detto...

Leggo:
[...]“La favorevole collocazione geografica e l’apprezzabile qualità della vita del nostro territorio, - prosegue Carli - nonché il particolare microclima restano ancora oggi poco conosciuti al di fuori dei nostri confini.[...]

Falso!
Abbiamo sempre conosciuto la Riviera dei Fiori come area microclimatica favorevole allo sviluppo turistico e agricolo, un paradiso di clima mite incastonato nel nord Italia.

Su tutti, il Festival di Sanremo è stato da sempre il testimonial nel mondo di questa fantastica area.

E' alquanto sospetto e fuori luogo che il sig. Carli ed i suoi colleghi vogliano far credere di aver scoperto l'acqua calda.

L'unico problema, e lo ribadisco come per la Sardegna, sono le operazioni clandestine di aerosol ad opera di tankers militari e compagnie aeree civili conniventi e complici.
Hanno oramai sfregiato il cielo e reso irrespirabile l'aria e i turisti se ne stanno accorgendo sempre di più.

Le bugie hanno le gambe corte.

Straker ha detto...

Come evidenziato, fanno propaganda in puro stile fascista.

ginger ha detto...

Quella zona d'Italia non ha mai avuto bisogno di essere pubblicizzata per fini turistici.
Una volta se bambini o anziani avevano problemi respiratori, dal Piemonte o dalla Lombardia li portavano in Liguria per guarire e succedeva davvero. Ora dubito che la cosa sia ancora valida nella stessa misura poichè l'aria e i cieli della Liguria non sono più così differenti da quelli delle grandi città.

Bella la frase " diffusione scientifica rivolta a coloro che, sempre più numerosi, sono alla ricerca di luoghi in cui ritrovare una qualità della vita legata al rispetto della natura e dell’uomo", peccato che nasconda tante menzogne.

Straker ha detto...

Infatti Ginger. Il colmo è che costoro sanno tutto delle irrorazioni, ma fanno finta di niente e quel che è peggio è che cercano di ingannare (e sovente ci riescono benissimo) il popolo bue.

Ad ogni modo in sala conferenze c'eano quattro gatti e per di più in maggioranza addetti ai lavori e veline, oltre a due agenti della Digos.

All'uscita abbiamo distribuito volantini (in tema), consegnandone uno anche al meteorologo Caroselli.

Intanto gli aerei passavano dentro i cumuli, appena dopo il temporale.

Tommaso ha detto...

preferirei mangiare pane raffermo e lavorare in una fonderia 15 ore al giorno che passare la vita a dire menzogne come questi paraculati.

complimenti all'istituto luce per la produzione video !

ottobono ha detto...

Conferenza scie chimiche fine giugno a Genova:alle 20.45 circa all'ingresso dellocale conf.due ceffi fotografano col telefonino i partecipanti facendo allusioni denigratorie e intimidatorie.Indugio con 2 persone e faccio a mia volta una foto ai ceffi x scherno perchè resisto da 27 anni pagandone giornalmente le conseguenze.Nel tragitto breve di ritorno a casa ricevo l'onore di scorta radiomobile(era parecchio che non fosse così in pompa magna) VIVA LA COSTITUZIONE REBUBBLICANA ITALIANA e chi come Voi ci crede realmente utilizzando strumenti legali di democrazia diretta ;l'Italia s'è desta e spezzerà le reni ai suoi vecchi e nuovi padroni che la credono ormai succube.

Posta un commento

NOTA BENE: tutti i commenti sono sottoposti a moderazione e quindi non saranno subito leggibili. Evitate perciò di inviare un unico messaggio diverse volte. A prescindere dai contenuti, i commenti dei disinformatori non verrano pubblicati. Grazie per la pazienza e la collaborazione.

Related Posts with Thumbnails